Prestazioni e qualitá di massimo livello per una linea di cottura modulare compatta studiata in ogni dettaglio

Con una modularità versatile di profondità 700 e larghezza 400 mm, TECNO74 si presta ad essere installata in ristoranti di medie dimensioni, self-service, piccoli hotel e mense di dimensioni ridotte, oltre a poter affiancare TECNO90, integrando la produttività di cucine che servono un maggior numero di coperti.
Spessi piani in acciaio inox AISI 304, grill in ghisa, termostati di sicurezza contro le sovratemperature, termocoppie di sicurezza per evitare fughe di gas, sistemi contro le aperture accidentali dei rubinetti di scarico, vasche stampate con ampie raggiature, bordi antitrabocco, ampi canali di scolo, elementi rimovibili e lavabili singolarmente: TECNO74 è qualità dei materiali e dei componenti, sicurezza delle apparecchiature ed attenzione all’igiene.

Manutenzione cucina modulare professionale Tecno74 per ristoranti

Agevole accessibilità
dal fronte delle
apparecchiature per
le esigenze di
manutenzione.

Piani antitraboccamento cucina modulare professionale Tecno74 per ristoranti

Piani stampati in
un unico pezzo
con ampi invasi
antitraboccamento di
liquidi.

Piano cucina modulare professionale Tecno74 per ristoranti

Robusti piani di lavoro
altezza 60 mm.

Accostamento cucina modulare professionale Tecno74 per ristoranti

Accostamento
preciso e lineare delle
apparecchiature.

Bruciatori cucina modulare professionale Tecno74 per ristoranti

Potenti bruciatori da
3,3, 4,5 e 7,2 kW
(quest’ultimo a doppia corona) e supporti pentola in tondino in acciaio inox o ghisa.

Display Cucina modulare professionale Tecno74 per ristoranti

FRIGGITRICI, CUOCIPASTA, FRYTOP E BRASIERA MULTIFUNZIONE A CONTROLLO ELETTRONICO

  • Precisione della misura di temperatura
  • Gestione della potenza per stabilizzare le oscillazioni di temperatura e minimizzare i consumi
  • Funzione melting per lo scioglimento dei grassi solidi (friggitrici)
  • Vasche (friggitrici e cuocipasta) avvolte in materiale isolante per minimizzare perdite di temperatura, proteggere la componentistica elettronica e minimizzare i consumi
  • Possibilità di inserire programmi di cottura per standardizzare i processi in cottura
  • Possibilità di usare il cuocipasta per cotture sottovuoto